/ / INCIDENZA DI GRAVIDANZA – PERCHÉ QUESTO ACCADE E COSA FARE?
 
       
 

INCIDENZA DI GRAVIDANZA – PERCHÉ QUESTO ACCADE E COSA FARE?

INCIDENZA DI GRAVIDANZA – PERCHÉ QUESTO ACCADE E COSA FARE?

Sfortunatamente, non tutto è come dovrebbe essere. Per ogni donna sopravvivere a un aborto è una tragedia terribile e un test psicologico serio, ma questo non è un motivo per perdere la speranza e rinunciare. La percentuale di perdita delle gravidanze clinicamente confermata è del 15-20%, ma fortunatamente, con cure mediche tempestive, le condizioni complesse diventano sempre più controllate.

L'involontaria gravidanza è chiamata interruzione spontanea o interruzione dello sviluppo fetale fino al momento della consegna puntuale, ovvero fino a 37 settimane. Per una valutazione competente del rischio di recidiva di aborti, è importante capire la differenza tra la perdita accidentale e regolare della gravidanza.

La stragrande maggioranza degli aborti è di natura accidentale e non è una manifestazione di patologia. La probabilità di ricorrenza di una situazione del genere in futuro è estremamente bassa e la probabilità di successo nella prossima gravidanza è sempre superiore alla prospettiva della sua interruzione. La causa più comune di tali aborti sono i malfunzionamenti genetici, che portano a un'interruzione spontanea di oltre la metà delle gravidanze a 12 settimane. Una causa comune di interruzioni accidentali della gravidanza sono anche fattori dannosi, cui impatto è determinato non solo dal grado di aggressività, ma anche dal periodo della gravidanza. Fondamentalmente, è un danno infettivo al feto, causato da una reazione acuta all'attacco di virus o batteri. Altri fattori nocivi (tossici, stressanti) portano alla perdita della gravidanza molto meno spesso e, naturalmente, non possono influenzare la riproduzione in futuro.

Un serio motivo di preoccupazione è la regolare perdita di gravidanza – in questo caso, è necessario un adeguato parere medico e un'analisi dettagliata. Oltre ad anomalie cromosomiche, la causa di ripetuti aborti può essere ereditata o acquisita tendenza ad aumentare la coagulazione del sangue, la forma e la funzione alterata dell'utero e della cervice, così come disturbi della tiroide e il sistema immunitario. Per determinare la causa della perdita di gravidanza legittimo per trattare ulteriormente e prevenire il ripetersi di aborto spontaneo, un'analisi dettagliata della storia della diagnosi perdite paziente della presenza di anomalie uterine, ricerca del set cromosoma genitori e la determinazione della funzione tiroidea. Singoli esami immunologici, nonché un'analisi degli anticorpi antifosfolipidi e la propensione ereditaria alla trombosi, possono essere prescritti individualmente.

"La stragrande maggioranza della perdita è casuale, condizioni di non croniche, senza un aumento del rischio di recidiva, in futuro, – dice Ksenia Hazhilenko, vice capo di medico primario del Centro per il trattamento della sterilità, capo del Centro per il trattamento di aborto spontaneo. – Tuttavia, la chiamata a uno specialista per gli aborti spontanei non sarà superfluo, perché esauriente l'analisi della situazione aiuterà a identificare le cause del problema e ad adottare misure per superarlo."

Nella clinica ISIDA, il problema dell'aborto e di altri disturbi della fertilità viene affrontato dal Centro per il trattamento dell'aborto spontaneo. Specialisti altamente qualificati e con esperienza del nostro Centro fanno ogni sforzo per identificare correttamente le cause del fallimento e per livellare la possibilità della loro recidiva. È importante ricordare che la soluzione migliore è quella di consultare un medico specialista al di fuori dello stato di gravidanza, poiché una correzione tempestiva può influire in modo significativo sulla situazione e aumentare le probabilità di successo della gravidanza e della nascita di un bambino sano.