/ / METODI INNOVATIVI DI TRATTAMENTO DELL'INFERTILITÀ MASCHILE NELLA CLINICA ISIDA
 
       
 

METODI INNOVATIVI DI TRATTAMENTO DELL'INFERTILITÀ MASCHILE NELLA CLINICA ISIDA

METODI INNOVATIVI DI TRATTAMENTO DELL'INFERTILITÀ MASCHILE NELLA CLINICA ISIDA

Secondo gli standard generalmente accettati, se la gravidanza non accada entro un anno indipendentemente dalla vita sessuale regolare, alla coppia viene diagnosticata l'infertilità e diventa necessario iniziare l'esame e il trattamento degli sposi.

Esistono diversi tipi di infertilità: femminile, maschile, complessa ed anche inspiegabile o idiopatica. Nel 40% delle coppie, l'infertilità è dovuta al fattore maschile. L'infertilità maschile è una diminuzione della capacità di fecondazione dello sperma, che si verifica per vari motivi: anomalie dei testicoli, anomalie cromosomiche, effetti tossici dell'ambiente inquinato, esposizione a temperature elevate, traumi.

Durante gli ultimi 20 anni, sono stati compiuti progressi significativi nel campo del trattamento dell'infertilità maschile. Al momento, il trattamento di pazienti con varie forme di patospermia si basa sull'implementazione di tecnologie di riproduzione assistita: inseminazione intrauterina (IIU), fecondazione in vitro (FIV) e iniezione intracitoplasmatica di spermatozoi (ICSI).

L'inseminazione intrauterina viene eseguita se la donna è in buona salute e le tube di Falloppio sono percorribili, mentre le caratteristiche dello sperma dell'uomo dopo il trattamento sono sufficienti per fertilizzare l'ovulo dopo averlo inserito direttamente nell'utero.

Lo sviluppo e l'applicazione pratica della fecondazione in vitro (FIV) sono diventati un risultato importante nel campo del trattamento dell'infertilità. Questo metodo è una soluzione al problema dell'infertilità, che in precedenza era considerato incurabile. Ora la FIV viene applicata attivamente in caso di problemi con la fertilità maschile o dopo tentativi falliti di inseminazione. Questo metodo consiste in diverse fasi:

• stimolazione ovarica

• aspirazione del contenuto di follicolo ed estrazione degli ovuli

• fecondazione dell'ovulo con lo sperma ottenuto e preparato in precedenza

• trasferimento dell'embrione all'utero dopo 72 ore dal momento della fecondazione

• test di gravidanza in 14 giorni dopo il trasferimento dell'embrione

Tuttavia, il metodo FIV ha possibilità molto limitate per le coppie infertili, il cui problema è causato dal fattore maschile. L'incapacità dello sperma di penetrare nell'ovulo indipendentemente porta all'impossibilità della fecondazione in vitro. Ecco perché nella clinica ISIDA in caso di trattamento dell'infertilità maschile, usiamo l'efficace metodo ICSI: iniezione intracitoplasmatica di spermatozoi. Permette di eliminare tutte le barriere che impediscono lo sperma vivo, indipendentemente dalla loro morfologia ed origine, e di penetrare nell'ovulo. L'alta efficacia della gravidanza è raggiunta con questo metodo, questo è del 25-30%. Il metodo ICSI consente di ampliare in modo significativo le possibilità della FIV, ad esempio, nel trattamento di una forma estremamente grave dell'infertilità maschile, quando solo il singolo spermatozoo può essere trovato nell'eiaculato invece dei normali 10,000,000.

A volte, la gravidanza è possibile anche nei casi in cui gli spermatozoi sono completamente assenti nell'eiaculato maschile. Poi prendiamo lo sperma sano dai testicoli o dagli epididimi mediante la punzione, iniettandoli nell'ovulo ed eseguendo la fecondazione. Questo ci permette di abbandonare quasi completamente l'uso di sperma di donatore.

Metodi efficaci per trattare l'infertilità maschile nella clinica ISIDA hanno permesso a molte coppie di realizzare il loro sogno di tutta una vita e sperimentare la gioia di essere genitori!