/ / I MOTIVI DELL’ABORTO SPONTANEO, IL TRATTAMENTO DI INFERTILITÀ E PREVISIONI PER IL FUTURO
 
       
 

I MOTIVI DELL’ABORTO SPONTANEO, IL TRATTAMENTO DI INFERTILITÀ E PREVISIONI PER IL FUTURO

I MOTIVI DELL’ABORTO SPONTANEO, IL TRATTAMENTO DI INFERTILITÀ E PREVISIONI PER IL FUTURO

La gravidanza è un vero miracolo, una grande felicità e il dono principale nella vita di ogni coppia. Tuttavia, con grande dispiacere, la vita a volte fa le proprie regolazioni, a seguito delle quali una donna affronta problemi legati al corso di successo della gravidanza. Spesso una donna risulta essere incapace, senza l’intervento medico e l’aiuto dei medici, a sopportare e dare alla luce un bambino.

Il problema dell’aborto spontaneo è sempre associato al dolore e alla tristezza dei genitori che hanno perso un figlio, con le loro speranze, i piani, i sogni insoddisfatti. In una tale situazione, non è importante cercare di trovare il colpevole e non disperare, ma per cercare di scoprire le cause di aborto spontaneo, si prestano alla diagnosi e il più importante è possibile eliminare gli ostacoli sulla strada per una gravidanza voluta? Quindi, la gravidanza dopo un aborto spontaneo – facciamo capire come affrontare la sua pianificazione, quali test prendere e quali sono le possibilità di una nascita di successo di un bambino in futuro.

Il primo compito che deve essere risolto è determinare se la perdita di gravidanza sia spontanea o naturale. Fortunatamente, nella maggior parte delle donne, la perdita della gravidanza, soprattutto nelle fasi iniziali, è accidentale, provocata da cause improvvise, di cui è improbabile una ripetizione in futuro. In questo caso, al fine di prevenire possibili problemi con successiva gravidanza, terapia di supporto, promozione della salute generale, può essere prescritta la normalizzazione dello stato psico-emotivo. Se la gravidanza congelata o l’aborto spontaneo erano regolari, causati da gravi problemi nella salute riproduttiva delle donne, è necessario un trattamento complesso per eliminare la causa dell’aborto.

Uno dei motivi per una regolare perdita di gravidanza può essere un malfunzionamento genetico: durante la fecondazione di un ovulo, c’è spesso un’interruzione nel processo di trasferimento delle informazioni genetiche. L’errore nel trasferimento di informazioni genetiche nella stragrande maggioranza dei casi è accidentale e le probabilità di una gravidanza riuscita in questo caso superano significativamente la minaccia di un altro aborto spontaneo. Una seria causa di preoccupazione è la presenza di anomalie cromosomiche nel codice genetico di un uomo o una donna. Per determinare una diagnosi accurata per il successivo trattamento, il medico può prescrivere lo studio genetico dei cromosomi di genitori e l’analisi genetica di materiale biologico ottenuto come risultato di gravidanze perse – il prodotto di fecondazione.

Un’altra causa comune di aborto è infezioni virali e batteriche. I bassi livelli di immunità nei primi mesi di gravidanza porta al fatto che il corpo di una donna diventa più vulnerabile ai virus patogeni e infezioni di batteri che possono portare ad aborto spontaneo. Se la gravidanza rimarrà in questo caso dipende dall’aggressività del virus attaccante o del batterio, e anche (in larga misura) sulla durata della gravidanza.

Sfortunatamente, a volte la minaccia di aborto spontaneo o di interruzione spontanea della gravidanza si verifica in una donna a causa della presenza di gravi malattie croniche, in relazione alle quali è richiesto un esame di screening primario. Prima di tutto – ecografia, oltre a ulteriori studi diagnostici, se è necessario. A volte il medico prescrive uno studio immunoistochimico sull’endometrio per identificare possibili cause di impianto di embrioni. A seconda di come la gravidanza, ha proceduto a aborto spontaneo, così come sulla base della storia di salute generale, può essere assegnato l’analisi degli anticorpi antifosfolipidi e la tendenza ereditaria alla trombosi. Se presente malfunzionamento del sistema immunitario sospetto, il medico può prescrivere vagliatura analisi ispezione funzione tiroidea, ormone stimolante la tiroide (TSH) e, se indicato, in anticorpi autoimmuni (ATPO, AGGT).

E, soprattutto, ricorda: la gravidanza dopo un aborto è possibile. Esistono numerosi test diagnostici che possono identificare la causa dell’aborto e prescrivere un trattamento efficace basato su questo. Più le ragioni della perdita di un figlio sono state stabilite più velocemente e più correttamente, più una donna ha possibilità di successo per la prossima gravidanza riuscita. Le pazienti della clinica "ISIDA", di fronte al problema dell’aborto, possono ottenere un aiuto qualificato nel reparto specializzato della clinica – Centro per il trattamento dell’aborto spontaneo. Gli esperti del nostro Centro fanno ogni sforzo per identificare correttamente le cause del fallimento e per livellare la possibilità della sua recidiva.